con maestra Maria Valenti (Traona a.s. 2013/14 e 2014/15)

Archivio per la categoria ‘CL. 2^’

“Ozio creativo” a scuola

OZIO CREATIVO

La pienezza dell’attività umana si raggiunge solo quando in essa coincidono, si sommano,  si caricano e si incrociano il lavoro, lo studio e il gioco. Cioé, quando nello stesso tempo noi: LAVORIAMO, APPRENDIAMO e CI DIVERTIAMO

(da “Ozio Creativo” di Domenico De Masi)

Con il l diagramma di Eulero -Venn

diagramma di Eulero Venn

Il video con alcuni momenti liberi (in classe 2^), in cui si può trovare “ozio creativo” nei bambini: si impegnano a fare, divertendosi e così diventano capaci!

Per vedere il video delle  attività creative di classe 1^ clicca  QUI

Annunci

Indagine in classe

L’argomento preferito di scienze in classe seconda

INDAGINE FATTA IN CLASSE NEL MESE DI GIUGNO 2014 ai 21 alunni presenti

Gli insetti…………………….15

La talpa e le stagioni……..  1

L’acqua, bene prezioso….. 3

Gli stati della materia……. 2

 

– Visualizziamo i risultati con i grafici a colonne e a torta:grafico a colonne grafico a torta

Le prime divisioni

Come DIVIDERE, cioè “tagliare” una quantità in tante parti tutte uguali, prima con oggetti reperibili in classe (monete, matite, pennarelli…) da suddividere fra due, tre, quattro bambini, poi con immagini, dalle pagine del sussidiario semplificando le informazioni. Alla LIM:

Poi dividiamo quantità di palline in ordine, più facili da visualizzare e suddividere, sul testo di Bortolato “La linea del 100”: prima lavoriamo insieme alla lavagna, poi ognuno per conto proprio sul testo e controllo insieme alla lavagna:

 

 

Sul quaderno con aggiunta dell’ operazione matematica:

 

Quando poi iniziamo le divisioni con l’algoritmo, ci aiutiamo con “le stradine” delle tabelline con il resto, sempre insieme alla LIM, poi con compagni e da soli, copiamo sul quaderno con ordine:

Continueremo, anche nei giorni successivi con tutti gli altri divisori, in ordine, come le propone il libro, sempre con le stradine delle tabelline, per imparare a verbalizzare il percorso dell’algoritmo:

 

Sul libro di Bortolato “La linea del 100” ci sono quasi 200 operazioni suddivise per divisore (dal divisore 2 all’8) e per difficoltà. Lavoriamo sul quaderno con esercizi presi dal testo o simili a quelli proposti.

Facciamo anche alcuni esercizi utilizzando il CD “Apprendimento con il metodo analogico a la LIM 2”.

Sul quaderno copiamo ed eseguiamo, poi controlliamo alla LIM.

Riflettiamo:

 

A maggio risolviamo qualche problemino insieme, scritto sul quaderno o illustrato sul libro di C.Bortolato:

Qualche problema con ripartizione e contenenza insieme, ci aiutiamo con la tabella tripolare, lavoriamo in modo intuitivo, senza troppe spiegazioni, facciamo finta di essere al supermercato a leggere i cartellini dei vari prodotti, il prossimo anno si riprenderanno con altri esercizi:

Scheda verifica: verifica aprile mate

Problemi con le divisioni

Ed eccoci a maggio ad affrontare i problemi con le divisioni, quindi ora potremo utilizzare tutte e quattro le operazioni per dare soluzione ai nostri problemi: interessante ma sempre più impegnativo!
Iniziamo sul testo “La linea del 100” di Bortolato che con le numerose proposte illustrate ci permette una buona partenza:

(clicca sull'immagine per infìgrandire e sfogliare la galleria)

Alcuni lavori sul quaderno:

Con il CD di Bortolato: “Risolvere i problemi per immagini” (problemi della volpe) possiamo divertirci a imparare con molte altre proposte illustrate e graduate, tutte in ordine nella casetta di classe 2^:

L'”Aida” a Traona!

Anche quest’anno nella nostra scuola siamo riusciti a mettere in scena lo spettacolo di fine anno: abbiamo ancora utilizzato l’opera lirica studiata e cantata durante l’anno scolastico, dal progetto Opera Domani. Il progetto nazionale di sensibilizzazione all’opera lirica  quest’anno ci ho proposto l'”Aida” di Giuseppe Verdi.

Alcuni momenti delle prove con gli scatti del nostro fotografo Mattia!  (cliccare sulle foto per ingrandirle)

Non è stato facile poi unire il lavoro delle classi per farne un unico spettacolo: le ultime due settimane abbiamo concentrato tempo e lavoro per le indispensabili prove. Qui vi pubblico un breve video dove sono al lavoro  i ragazzi della nostra  classe 2^,  per una visione più completa pubblicherò prossimamente sul sito dell’ Istituto.

Video puzzle dello spettacolo completo sul SITO Istituto: clicca QUI

La nostra scena si svolge sulle rive del grande fiume Nilo, da noi dipinto per il fondale, il fiume nasce sul palco impersonato da alcuni di noi con l’aiuto di un morbido telo azzurro;  le palme del caldo Egitto sono create dalla nostra capacità di trasformarci in alberi…  E  i protagonisti: Aida  schiava etiope, Amneris la principessa, figlia del faraone d’Egitto e Radames, il valoroso condottiero di cui sono innamorate sia Aida che la figlia del faraone… aih aih!!!

Quanto impegno è servito per riuscire a  trasmettere le emozioni e le passioni tanto belle e forti come l’amore e il coraggio!

Buona visione:

Base musicale:
– Gloria all’Egitto – Marcia trionfale (base pianistica per le foto)
– Musica d’acqua track 2 – Sursumcorda per la scena sul Nilo

 

Il rettangolo con un foglio di carta

Dalla “Geometria con la carta”  alla “Geometria in gioco”

Partiamo da un foglio di carta A4: lo osserviamo e lo pieghiamo in diversi modi seguendo le istruzioni e ne ricaviamo delle forme che impariamo a riconoscere e denominare correttamente.

Iniziamo con IL RETTANGOLO

1) il foglio intero che forma ha?

rettangolo1

2) pieghiamo il foglio bordo a bordo sovrappponendo margine superiore e inferiore del foglio, che forma otteniamo?

rettangolo2

3) pieghiamo il foglio bordo a bordo sovrapponendo margine sinistro e margine destro, la forma ottenuta è?

rettangolo3

4) ora pieghiamo in successione le seguenti pieghe e otterremo sempre un rettangolo, più piccolo…

5e 6) sempre partendo dal foglio e piegando seguendo i modelli otterremo nuovamente rettangoli

P1090648

P1090650

Tutte queste forme ottenute le incolliamo sul quaderno e coloriamo la loro superficie, mettendole così in evidenza.

Ora utilizzando il testo “Geometria in gioco” preparo un mazzo di carte, con il materiale allegato al testo, già pronto da ritagliare, un po’ di spiegazioni vedendo le regole riportate:

P1090651

e adesso:

SI GIOCA

anche all’intervallo, nel dopomensa… rafforzando i concetti appresi!

I solidi in polvere

I solidi in polvere: laboratorio di scienze

1) SPUNTO: sul libro di testo leggiamo:

Solidi in polvere testo alla LIM2) LABORATORIO IN CLASSE SUDDIVIDENDO GLI ALUNNI IN DUE GRUPPI: Lorenzo ci ha portato  il macinino della nonna, Riccardo il caffè in chicchi… al lavoro! (clicca su un’ immagine per ingrandire e sfogliare la galleria)

 Lo stesso lavoro lo facciamo con i chicchi di grano portati da Caterina, che saranno frantumati in polvere: la farina, un solido macinato che si utilizza per cucinare la polenta:

P1080590

3) Rivediamo il materiale alla lavagna interattiva, scriviamo un breve testo e disegnamo una trasformazione osservata:

stati materia LIM

4) Studio a casa utilizzando il libro e il quaderno e si procede con altre attività…

5) Al termine dell’argomento una verifica per vedere se abbiamo capito bene (QUI verifica  in pdf)

Tag Cloud