con maestra Maria Valenti (Traona a.s. 2013/14 e 2014/15)

Archivio per la categoria ‘Laboratorio’

L’aiuola della scuola

Lo scorso settembre come l’avevamo trovata?

 

Prima dell’inverno abbiamo messo in terra un cespuglio sempreverde che abbellisca e fiancheggi l’ingresso e due piante aromatiche: bravo Diego!

L’abbiamo poi curata al risveglio della primavera, messe a dimora salvia, melissa, una nuova Spirea, due girasoli…

 

Sistemati i nuovi cartellini con nomi, lasciamo l’aiuola a giugno alla clemenza dell’estate:

 

Dal Progetto di Plesso: “UNA TERRA DA AMARE …… E CONSERVARE:

  • facilitare la comprensione di fenomeni e concetti scientifici attraverso l’esperienza concreta
  • conoscere e utilizzare strumenti di lavoro inusuali per i bambini ( vanga, zappa, rastrello….)
  • favorire lo sviluppo di qualità personali quali l’autonomia, il senso di responsabilità, la collaborazione, la solidarietà…———————————————————————
Chissà a settembre come troveremo la nostra aiuola?

Lavoro seguito e pubblicato sul sito dall'ins. Maria Valenti
Annunci

pesi e capacità

Un lavoro che serve sicuramente a sviluppare un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative che fanno intuire, attraverso scoperte concrete, i linguaggi matematici.

Eccoci in opera:

Poi scopriamo come misurare le quantità di liquidi, che si vedono ogni giorno in vari contentori:

Prodotto e pubblicato da maestra Maria Valenti e i suoi alunni  

La montagna

La montagna è proprio  l’ ambiente naturale che ci circonda! Ora le dedichiamo un po’ di tempo!

Alcune  informazioni generali, qualche termine geografico preciso, che ci rende più capaci di organizzare le nuove scoperte, e siamo pronti a guardarci intorno con occhi più esperti:

P1110977

Il nostro percorso di apprendimento:

clicca su una foto per ingrandirla e far scorrere la galleria

 

Dal seme al pane

dal seme al pane

 

Registriamo sul quaderno (guidati alla LIM) per poter riflettere e dialogare sull’operato del laboratorio e scoprire gli interventi e le trasformazioni che l’uomo opera o ha operato nei confronti dell’ambiente per garantirsi la sopravvivenza e la soddisfazione dei propri bisogni.”dal seme al pane 2

Arte preistorica

La pittura rupestre

All’interno della caverna del parco ci siamo immersi nell’atmosfera magica in cui gli uomini primitivi esprimevano la loro arte per pregare o augurarsi buona caccia. Le figure sono copie di altre rinvenute in grotte famose come la Grotta di Altamira in Spagna o di  Lascaux in Francia…

 

Il laboratorio di “frottage” (che in italiano significa “strofinatura”) per ricalcare immagini di incisioni rupestri: ogni bambino mette un foglio bianco sopra un sasso con l’incisione che vuole riprodurre e con un blocchetto di carta “inchiostrato” strofina sopra alla figura ottenendo la sua copia.

 

Arte preistorica

Le incisioni rupestri della Val Camonica

 

Visita all’Archeopark

Una visita guidata/gita scolastica, per stare bene insieme e fare scuola attiva!

Noi alunni di classe 3^ Primaria di Traona, martedì 4 maggio 2015, siamo andati all’Archeopark di Boario Terme con i compagni delle classi terze di Mello e Mantello. Una giornata di scuola diversa che attiva curiosità e apprendimenti. Sotto alla galleria di foto ci sono dei link dove vedere altre attività fatte durante la visita guidata o a scuola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cliccare sui link per vedere alcune nostre attività

Geografia: viaggio, mappe del percorso e cartine geografiche dell’ambiente interessato

Storia: visita con gli esperti per scoprire le abitazioni, gli attrezzi e le attività dell’uomo preistorico: Paleolitico,  Neolitico, Età dei metalli.

Scienze/tecnologia: il funzionamento di semplici attrezzi e la trasformazione di materiali (dal seme al pane; dalla terra a oggetti; dai metalli a utensili; …)

Matematica: le misure di lunghezza e durata; utilizzo della moneta per acquisti autonomi: euro e centesimi.

Immagine: pitture e incisioni rupestri; il laboratorio di frottage; lettura di illustrazioni e fotografie

Italiano: il linguaggio verbale orale e scritto per raccontare, ricordare, documentare fatti, emozioni… alcuni testi.

Motoria: gioco e movimento all’aria aperta

 

(Lavoro pubblicato dall’insegnante VALENTI MARIA)


			

Goniometro, ventagli e angoli…

Quest’anno abbiamo iniziato ad utilizzare il goniometro come strumento per costruire figure geometriche rispettando precise procedure (Matematica al volo in terza con la LIM di Bortolato)

(clicca sulla foto per ingrandire e vedere galleria)

Abbiamo costruito un piccolo minibook che ci ha mostrato 3 angoli: retto, piatto e giro.

Con “il ventaglio” e il suo facile aprirsi e chiudersi confrontiamo e riconosciamo  gli angoli e relativi nomi e misure.

Oggi abbiamo usato anche il goniometro come strumento di misura e disegnato angolo ACUTO e OTTUSO seguendo le animazioni del CD  di Bortolato (Matematica al volo in terza con la LIM)

Per costruire il ventaglio le istruzioni  QUI

Se vuoi imparare ad usare il goniometro clicca e gioca  QUI

Aggiornato il04.06.2015

Tag Cloud