con maestra Maria Valenti (Traona a.s. 2013/14 e 2014/15)

Articoli con tag ‘cartellone’

Euro, frazioni e decimali

Chiedo ai bambini di portare dei centesimi per il valore di un euro per scoprire che sono “pezzetti di un intero”, imparare con quali numeri si scrivono questi “pezzi”, usando strane combinazioni, virgole…

Costruiamo un cartellone: ma quante monetine ci vogliono!

Con la Linea del 1000 di Bortolato e il suo strumentino ci alleniamo a distinguere i diversi valori, le rappresentazioni, i nuovi numeri.

(clicca su una foto per ingrandire e vedere la galleria)

 

Annunci

“La casa del 1000”

Un po’ di ripasso, le dovute prove di ingresso di Istituto, i progetti, l’organizzazione che ogni anno pare diventare sempre più laboriosa… e siamo riusciti a salire sul “treno” matematico di classe terza.

Ed eccoci alla “casa del 1000”!

Con la casetta che contiene dieci armadi del cento, cinque per piano!

Con un po’ di pazienza abbiamo colorato tutte le mille palline, sono proprio tante!!la casa del 1000


1) I genitori hanno collaborato acquistando il libro  “La linea del 1000” di per ogni bambino, pronti dal primo giorno di scuola: efficientissimi!

Osserviamo gli strumentini allegati e ne indaghiamo il corretto uso,  troviamo loro un posto nello zaino perchè si possano utilizzare liberamente

2) Abbiamo preparato il cartellone della “casa del 1000” da avere sempre in vista  in aula: 10 armadi del 100 = 10 volte 100 = 1000 palline

 

P1100375

 

3) Con il CD-ROM  “Matematica al volo in terza con la LIM”, visualizziamo il programma dell’anno e le modalità per utilizzare con profitto le pagine del software alla LIM… abbiamo conosciuto anche la formichina suggeritrice!

esercizi alla LIM   formichina   software Matematica al volo

4) Con l’utilizzo di spunti didattici diversi si attiva e mantiene al meglio l’interesse: geometria con materiali vari, piegature, cornicette, allenamenti di operazioni e problemi sul quaderno alternati all’uso dei testi cartacei e software specifici

 Il calcolo mentale con le casette del 1000 è entrato in classe

Buon viaggio matematico a tutti!

L’aiuola dei bambini

Oltre a stimolare e condurre osservazioni di tipo scientifico, l’aiuola iniziata lo scorso anno (vedi QUI), ha l’obiettivo di promuovere la coscienza civile di rispetto verso l’ambiente di tutti, il lavoro degli altri e il desiderio del bello.

Quindi i bambini si sono impegnati a svolgere un incarico in collaborazione con i compagni per curare l’aiuola; sono stati motivati a preparare cartellini informativi e il cartellone con le indicazioni per far rispettare questa piccola “casetta” per le nostre piantine.

 

Il video racconta: “L’aiuola dei bambini”

 

La moltiplicazione

schieramentiLa moltiplicazione come schieramento per capire che le quantità si ripetono per un numero preciso di volte e si possono leggere sia in orizzontale che in  verticale.

strumentino per schieramentiCalcolo scritto: moltiplicazioni – “Senza molte spiegazioni è possibile in un attimo scoprire il significato della moltiplicazione come ripetizione. Basta muovere le asticelle senza arrivare a fine corsa creando  schieramenti e ci accorgiamo che ad ogni schieramento corrisponde l’esatto prodotto numerico: è la tabella Pitagorica. Che meraviglia!” (maestro C. Bortolato)

 

Quindi tutto diventa più semplice e intuitivo grazie all’uso dello strumentino con la tavola pitagorica inserita. Possiamo fare subito le moltiplicazioni, anche se non conosciamo le tabelline a memoria, formando correttamente gli schieramenti e guardando poi il risultato che ci dà la tavola pitagorica. In questo modo cominciamo a capire cosa sono le tabelline e ci vien voglia anche di impararle … per far più presto a trovare il risultato, e senza “chiedere allo strumentino”!

Alcuni passaggi: insieme alla LIM e con lo strumentino per capire il meccanismo, poi da soli con lo strumentino  mettendo in colonna…

Le 4 operazioni

colla forbici

Con la colla e le forbici che si fa?

Le 4 operazioni!

Prepariamo il cartellone…

P1070819

guardiamo alla lavagna…

le 4 operazioni alla lim

e registriamo  sul quaderno

P1070835

 

REGOLE di convivenza civile e… INSETTI

Visti gli obiettivi formativi presenti nella progettazione educativa di classe secondainsetto sarai tu

Dopo la lettura del libro di Rebecca  Lisle: “Insetto sarai tu”

abbiamo deciso di utilizzare l’idea del libro per fare un cartellone che

ci ricordi di provare a mettersi nei panni degli altri,

per capire le conseguenze dei nostri comportamenti ed

essere stimolati ad evitare di creare problemi e disturbo agli altri,

migliorando autocontrollo e responsabilità.

Quindi al lavoro: la maestra abbozza il cartellone… anche il  micio vorrebbe provare ad entrare nel vasetto:

– Mah micione, sei troppo grosso!

 ma ti pare

In classe condividiamo e aggiungiamo altre regole da ricordare, poi si colora un po’ ciascuno disegni e scritte,

P1070510

infine appendiamo il cartellone e ricordiamo il funzionamento: dopo 3 richiami per non aver rispettato le regole della convivenza scolastica… si finisce nel vasetto! (clicca sulle immagini se vuoi ingrandire)

P1070512

 foglio per segnare i richiami P1070511

al termine della  settimana chi NON sarà finito nel vasetto avrà un PREMIO!

Il vasetto verrà svuotato e si riparte … SEMPRE MIGLIORI!!!

LA LINEA DEL 100 nell’armadio!

C’è voluto un po’ di tempo e il lavoro di tutta la classe, ma

il cartellone è finito e funzionante.

Abbiamo tolto la linea del 20, anche se i bambini l’avrebbero ancora tenuta per affetto!

Ora sulla stessa parete c’è

la linea del 100, chiusa in un armadio ben in ordine:

se non si è ordinati non si riesce a fare i calcoli esatti… e senza fatica !

Con questo video vi raccontiamo come abbiamo lavorato per avere in classe un nuovo amico matematico.

(L'idea dell'armadio non è nostra, l'abbiamo presa dal libro 
"La linea del 100" di Camillo Bortolato, autore del metodo analogico
 che stiamo seguendo per l'apprendimento della matematica.)

Tag Cloud